Margherita Cassara'

Memoria di due corpi

Ponendo il corpo umano al centro delle mie ricerche artistiche, ho cercato di fermare in un unico istante tutte quelle metamorfosi in continuo essere, le quali, nell'arco di una vita, vanno a costituire fisicamente sulla pelle la cartografia del vissuto.

E' sempre il corpo che appare quando nominiamo la psiche; e' sempre lui che utilizziamo per classificare e spiegare avvenimenti di qualsiasi natura.; ed e' sopratutto a lui che tendiamo e diamo la forma delle immagini che produciamo per vedere e rendere presenti sentimenti assenti e ricordi.